Lomografia: uno stile inconfondibile!

La lomografia è uno stile fotografico che si ispira alle fotografie realizzate con macchine fotografiche economiche degli anni ’70-’80. La definizione “lomografia” deriva da una marca di macchine fotografiche sovietiche […]

La lomografia è uno stile fotografico che si ispira alle fotografie realizzate con macchine fotografiche economiche degli anni ’70-’80.

La definizione “lomografia” deriva da una marca di macchine fotografiche sovietiche molto economiche che videro la propria diffusione agli inizi degli anni ’80.

Tali macchine, caratterizzate dal vantaggio di essere accessibili ad ampie fasce di popolazione, erano dotate di caratteristiche tecniche scarse, caratterizzate da forti distorsioni ai bordi delle fotografie e sovraesposizione al centro dell’immagine. Inoltre spesso la chiusura del vano pellicola lasciava entrare della luce che sbiadiva parti della ripresa. Le fotocamere Lomo erano completamente in plastica, erano dotate di serie di una lente in plastica, ma esistevano anche modelli più raffinati con lente in vetro. Il rapporto molto basso tra la focale e la dimensione della lente contribuiva a produrre immagini dai colori molto saturi e dalla forte vignettatura.

Lomografia - Girls

Lomografia - Girls

Tutte queste caratteristiche, unite al fatto che l’economicità di questi strumenti ne favoriva l’utilizzo nelle situazioni più disparate, ha fatto nascere nel tempo uno stile fotografico particolare, che consiste in fotografie dallo stile “non ricercato” e caratterizzate dai difetti tipici delle vecchie fotocamere russe che le rendevano assolutamente inconfondibili.

Lo stile Lomografico, grazie alle proprie caratteristiche, è resistito nel tempo fino a giungere ai giorni nostri. Esistono perfino alcune aziende specializzate in fotocamere “vecchio stile” a pellicola che riproducono le stesse caratteristiche delle vecchie fotocamere sovietiche.

Lo stile si è talmente ben definito che sono state stilate anche 10 regole base di questa tecnica fotografica:

1 – Porta la tua fotocamera ovunque tu vada
2 – Usala sempre. Giorno e notte
3 – La lomografia non è un’inteferenza nella tua vita, ma parte di essa
4 – Scatta liberamente senza guardare nel mirino
5 – Avvicinati più che puoi alle cose che vuoi fotografare
6 – Non pensare a come scattare la foto. Scatta e basta
7 – Sìì veloce. Cogli l’attimo
8 – Non preoccuparti in anticipo del risultato della foto
9 – e non preoccuparti neppure dopo
10 – Non rispettare le convenzioni