Cambiamo il colore dei capelli con GIMP

Cambiare il colore dei capelli è un’operazione piuttosto semplice con il software di fotoritocco GIMP. Un elemento importante per la riuscita di questa operazione è avere una fotografia di partenza ben fatta, con capelli ben contrastanti rispetto allo sfondo. Avendo a disposizione una fotografia di partenza buona, è possibile giungere a degli ottimi risultati.

Noi partiremo da questa fotografia:

Per prima cosa selezioniamo dal menu strumenti lo strumento selezione per colore:

In seguito, cliccare sui capelli per selezionarli. Nel caso la selezione ecceda l’area dei capelli o nel caso ne, venga selezionata solo una parte, agire sul valore di soglia, indicato nella figura sopra tra le impostazioni dello strumento di selezione per colore. Ad una soglia bassa corrisponderà un’area selezionata di colore più uniforme, mentre alzando la soglia la selezione si estende anche a tonalità diverse.

Una volta trovato il corretto valore di soglia, si otterrà un risultato simile a quello riportato in figura:

Come si vede i capelli sono stati inclusi in modo preciso nella selezione. Non importa se in questa fase risultano selezionate anche altre aree (occhi e sopracciglia per esempio). Queste possono essere facilmente escluse utilizzando lo strumento selezione a mano libera, impostando la sottrazione dalla selezione corrente, come mostrato in questa figura:

A questo punto selezionare le aree per le quali non si vuole cambiare il colore (nel nostro caso occhi, bocca e sopracciglia). Il risultato sarà il seguente:

Ora che la selezione è precisa, è possibile agire sul colore. E’ possibile modificare il colore in svariati modi, a seconda delle proprie necessità, utilizzando i vari strumenti e filtri che GIMP mette a disposizione. In questo caso, a titolo esemplificativo, agiremo semplicemente utilizzando la funzionalità menù –>colori –> Tonalità-saturazione:

Regoliamo quindi la tonalità secondo i nostri gusti.

Il risultato finale sarà il seguente: